Lazio: "Due gol regolari annullati: è inaccettabile"

La Lazio infila un’altra sconfitta, la quarta nelle ultime cinque partite, ma non ci sta. I due gol annullati al "Castellani" di Empoli non sono andati giù ai giocatori biancocelesti, e ovviamente alla dirigenza.
 
E la reazione del ds Igli Tare a fine partita non si è fatta attendere: "Siamo molto amareggiati per quello che è successo: non è la prima partita in cui subiamo torti arbitrali. Sono stati annullati due gol clamorosi: giochiamo un campionato con mille difficoltà, ogni punto conta tantissimo e non meritiamo un trattamento simile – ha detto l’uomo-mercato biancoceleste ai microfoni di Premium Sport - Quello che è successo è grave, per me entrambi i gol erano regolari. Noi dobbiamo cercare di essere calmi e rispettare il lavoro degli arbitri, ma se dobbiamo continuare così allora possiamo anche non presentarci domenica prossima… Il secondo gol annullato è clamoroso”. 
 
Difficile parlare dell’andamento della partita. Il secondo tempo dominato da Parolo e compagni sembra allontanare l’ombra della crisi, almeno a livello di gioco: “Squadra in ritiro? Dopo quello che è successo stasera non mi sento di dire nulla al gruppo: la reazione c’è stata, nel secondo tempo si è giocato a una porta sola” ha detto Tare.
 
La chiusura è dedicata all’inquietante striscione di minaccia da parte dei tifosi: “So da dove nasce questo striscione, da una dichiarazione di un ex giocatore della Lazio: è il proprietario di un ristorante frequentato dai nostri giocatori, ma non mi va di commentare”
 

ARTICOLI CORRELATI:

Tare:
Tare: "La stagione va finita"
Commisso:
Commisso: "Difficile concludere il campionato"
Coronavirus, il nuovo appello di Ronaldo
Coronavirus, il nuovo appello di Ronaldo
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina