Keita avvisa Spalletti: "Sono qui per giocare"

Presentato l'attaccante senegalese, ultimo acquisto estivo dell'Inter.

Il sogno dei tifosi dell’Inter era quello di vedere Luka Modric come ultimo giocatore ad essere presentato al termine della campagna acquisti estiva.

Non è andata così, ma il popolo nerazzurro può consolarsi con l’entusiasmo di Keita Balde, ultimo innesto in ordine cronologico, ma molto motivato al ritorno in A dopo un anno al Monaco che l’aveva acquistato dalla Lazio: "Sono stato benissimo al Monaco e li ringrazio, con i giovani sanno lavorare benissimo, ma quando ti chiama l’Inter non devi neppure stare a scegliere, ho subito detto sì. Già tre anni fa c’erano stati contatti, sono contento che adesso la cosa sia andata in porto” le prime parole dell'ex laziale, che ha già debuttato contro il Sassuolo.

Keita ritrova Spalletti, avversario in diversi derby di Roma: "Spalletti è un allenatore di grande esperienza, che conosce benissimo il calcio italiano. Tutti me ne hanno parlato tutti benissimo, penso di poter migliorare molto con lui".

L’attaccante ispano-senegalese manda infine un messaggio molto chiaro allo stesso allenatore, che dovrà trovargli un posto sul campo nonostante la folta concorrenza: “Il mio ruolo? Non ho una posizione preferita. Penso di poter fare bene tutte e quattro quelle davanti e se c’è da difendere sono pronto a farlo. Conosco la Serie A, è un campionato che mi piace. Sono già pronto per giocare, sono venuto qui per essere protagonista".
 

ARTICOLI CORRELATI:

Bari, Scavone non ci sta:
Bari, Scavone non ci sta: "La C doveva finire"
Verona, Setti vuole ripartire con i tifosi
Verona, Setti vuole ripartire con i tifosi
Partite a porte aperte, la Liga dice no
Partite a porte aperte, la Liga dice no
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena