Juventus corsara sul Milan: per Pirlo è questione di spirito

La lettura del tecnico bianconero sul 3-1 dei suoi sul campo della capolista.

6 Gennaio 2021

La Juventus sbanca a San Siro, batte nettamente per 3-1 il Milan capolista e riapre la corsa scudetto. A fine partita, però, Andrea Pirlo spiega i segreti del successo bianconero. Partito proprio non guardando la classifica.

"Vincere era importante per noi stessi", sottolinea infatti a 'Sky Sport' il tecnico bianconero. Che garantisce di aver impostato la partita senza pensare ai punti del Milan o a quelli di Inter e Napoli, già sconfitte nelle precedenti ore: "Abbiamo giocato senza guardare i risultati di chi in classifica era sopra di noi, perché eravamo concentrati su ciò che dovevamo fare in campo".

La rinascita della Juventus, secondo Pirlo, è soprattutto mentale: "Il nostro obiettivo era ritrovare questo spirito. Lo spirito di una squadra che vuole comandare sempre. E presentarsi su un campo come questo, contro la prima in classifica, e giocarsi la sua partita".

Chiusura su Federico Chiesa, mattatore a San Siro grazie ai suoi due gol: "La sua posizione è stata fondamentale per costringere Theo Hernandez a preoccuparsi della fase difensiva. Lo abbiamo comprato per quello, per giocare largo a destra o sinistra. E lo sa fare benissimo".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesSimy gela il Benevento: Inzaghi quasi in B
Simy gela il Benevento: Inzaghi quasi in B
©Getty ImagesIl Napoli non sbaglia: la Champions è a un passo
Il Napoli non sbaglia: la Champions è a un passo
©Getty ImagesSuperclasico, River Plate con 15 positivi ma si gioca
Superclasico, River Plate con 15 positivi ma si gioca
 
Juventus-Inter 3-2, le foto
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto