Inter-Rapid Vienna: Pagelloide nerazzurro

Matteo Vigliotti, opinionista di Sportal.it, dà i voti agli uomini di Luciano Spalletti.

21 Febbraio 2019

Matteo Vigliotti, opinionista di Sportal.it, dà i voti agli uomini di Luciano Spalletti.

Handanovic, 6: un solo tiro in porta in tutta la partita per il Rapid bloccato senza problemi. Serata tranquilla per il capitano.

Cedric, 6.5: cresce partita dopo partita. Oltre alla buona e continua spinta sulla destra, è preciso anche nelle chiusure difensive. 

Ranocchia, 7: titolare a sorpresa, non delude le aspettative, anzi. Segna un grandissimo gol che chiude la partita per poi regalare con un liscio l'unica palla gol al Rapid. 

Skriniar, 7: monumentale. L'avversario non è sicuramente all'altezza del muro slovacco, ma l'ex Sampdoria non si lascia sfuggire neanche un filo d'erba. Esce tra gli applausi scroscianti del pubblico. 

Miranda, s.v

Asamoah, 6.5: puntuale nelle chiusure difensive, offre anche qualche ottima sgaloppata a sostegno di Perisic. Si fá apprezzare anche nei dribbling per poi calare vistosamente sul finale. 

Brozovic, 6.5: un'ora di grande calcio. Ci mette grinta e cuore, si avventa su ogni pallone giovanile e ne recupera tantissimi. Peccato per quel tiro dal limite finito in tribuna. 

Borja Valero, 6: entra al posto di Brozovic e si limita ad abbassare il ritmo della gara. Con lui in campo, l'Inter ne segna altri due. 

Vecino, 7: gran primo tempo, condito dal gol che apre la serata nerazzurra. Spende tantissimo per poi sparire dai radar nel secondo tempo. 

Candreva, 6: prima frazione inguardabile, non azzecca un passaggio neanche per sbaglio e si divora un gol clamoroso a due passi dalla porta. Cresce vistosamente nella ripresa concedendo uno slalom da paura e l'assist per il 3-0 di Perisic. 

Nainggolan, 6: meno brillante rispetto alle ultime due apparizioni di campionato. È evidente come debba trovare ancora la migliore condizione. Dal minuto 77 in poi trotterella in campo per poi sfiorare il 5-0 con un colpo in scivolata. 

Perisic, 7.5: di gran lunga il migliore in campo dei suoi. È in forma smagliante, fisicamente devastante. Propizia il vantaggio di Vecino con un bel cross basso, chiude la gara con un gol capolavoro e serve a Politano il cioccolatino del 4-0. 

Lautaro Martinez, 6: non è utile alla manovra offensiva come nelle ultime apparizioni, gli arrivano pochi palloni giocabili. Sfiora il pallone che Vecino scaraventa in porta, ma il gol è tutto dell'uruguaiano. Esce dopo un'ora per recuperare qualche energia in vista di Firenze. 

Politano, 6.5: non è una punta e si vede, abbassandosi fino a venirsi a prendere il pallone a centrocampo. Sigla il 4-0 con un bel piatto mancino su assist del solito Perisic.

Spalletti, 7: mette in campo la migliore Inter possibile dando un segnale forte ai suoi. Non sottovaluta la partita e ottiene una prestazione di carattere e livello evidenziando una condizione fisica importante dei nerazzurri. 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesFonseca:
Fonseca: "Dopo il Milan serviva una reazione"
©Getty ImagesPioli:
Pioli: "Ci mancavano i due attaccanti veri"
©Getty ImagesAtalanta, frecciatina all'Inter di Gasperini
Atalanta, frecciatina all'Inter di Gasperini
 
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle