Inter-Milan, il derby visto da Twitter

L'hashtag #forzamilan ha superato quello #forzainter con un rapporto 5 a 2.

22 Aprile 2017

Il calciatore rossonero Cristián Zapata, autore del gol in extremis per l’entusiasmante 2-2 finale del derby della Madonnina, è stato protagonista su Twitter di più tweet di tutti i singoli calciatori dell’Inter, catalizzando l’attenzione degli internauti sia di fede milanista e sia avversa anche per le polemiche legate ai minuti di recupero concessi dall’arbitro Orsato, nell’ultimo dei quali è arrivata la rete del definitivo pareggio.

Da sempre il derby di Milano focalizza l’attenzione di tutti gli italiani, e analizzando i trend di ricerca su Google delle varie regioni della penisola emerge che l’interesse è marcato non solo in Lombardia, ma anche in Umbria, Valle D’Aosta e a seguire con più distacco Calabria e Basilicata.

I tifosi delle due squadre meneghine sono presenti in modo diffuso, ma l’urlo di incoraggiamento ha visto prevalere i rossoneri, al punto che l’hashtag #forzamilan ha superato quello #forzainter con un rapporto 5 a 2 su con oltre 31.000 cinguettii analizzati sabato, il giorno della partita.

Consultando il traffico di Google il derby della Madonnina ha raggiunto il primo posto tra le tendenze di ricerca delle ore precedenti il derby, con oltre 1 milione di ricerche stimate concentrate in un tempo brevissimo, in particolare nel secondo tempo e ancor di più nei minuti finali, dopo che il Milan aveva dimezzato il vantaggio grazie al gol di Romagnoli, a riprova che molti cercavano aggiornamenti sul risultato, e nell’immediato post-gara quando si sono accese le polemiche sui 5 divenuti poi 6 minuti di recupero concessi da Orsato.

Ma questo è stato il derby “cinese” o made in China come l’hanno apostrofato altri, considerando che alla luce della recente acquisizione rossonera, entrambe le società calcistiche ora sono in mano ad imprenditori provenienti dalla Cina.

Ci aspettavamo che la “questione cinese” assumesse molta importanza anche tra i follower delle due squadre, invece l’hashtag “derbycinese” ricorre molto raramente, viceversa primeggia il ben più tradizionale #derbydellamadonnina. Invece monitorando gli aggettivi usati si capisce che la Cina incombe sui tifosi e i cinguettatori in genere, tanto che “cinese” è il secondo aggettivo più twittato dopo “pareggiato”, davanti a “primo” e “ufficiale”.

Ogni derby con anche uno stralcio polemico lascia spazio all’ironia, analizzando i flussi di tweet ed hashtag emerge che “cinese” è stato accompagnato anche all’orologio dell’arbitro, che ha assegnato, secondo i supporter dell’Inter, un ultimo minuto di recupero troppo lungo.

Ma qual è stato il sentiment, le cosiddette “emozioni in campo” del primo derby cinese disputato in un insolito orario, mezzogiorno e mezza, del sabato santo prepasquale? Quando è stato diffuso l’uso autocelebrativo (sentimento positivo) di Twitter oppure l’uso più aggressivo (hate-speech)?

Da un’analisi preliminare degli oltre 30.000 tweet in questione emerge, nella fascia oraria della partita e in quella immediatamente successiva, una certa dominanza percentuale di tweet con contenuto positivo e una bassa percentuale di tweet rabbiosi, nonostante come sia maturato il pareggio.

Sicuramente la decisione dell’arbitro Daniele Orsato scotta più della questione cinese. Guardando alle ricerche Google della mattina successiva al derby troviamo un aumento del 60% delle ricerche legate a questo arbitro, insieme ad un +50% di ricerche per Cristián Zapata e un +120% per il termine “polemica”.

Considerando invece i calciatori, emerge che, guardando ai calciatori più citati nei tweet per le due squadre, nella sola fascia oraria della partita e post-partita, tra le 12 e le 17:00 circa, in casa Inter, primeggiano Icardi (14%) e Candreva (13%) e spicca Pioli, citato in quasi il 30% dei cinguettii nerazzurri; viceversa in casa Milan predominio di Zapata (20%) su De Sciglio (13%) e Bacca (12%); ma analizzando i dati delle ricerche su Google la stringa di ricerca “Zapata” dopo aver avuto un picco intorno alle 14:00 è andata declinando.

NOTE:

Analisi realizzata da Pietro Vultaggio e Nicola Righetti (Netnologia)

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLvmh, Belloni:
Lvmh, Belloni: "Nessun interesse per il Milan"
©Getty ImagesL'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
L'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
©Getty ImagesEuro 2020, nuovo semaforo verde per Roma: i dettagli
Euro 2020, nuovo semaforo verde per Roma: i dettagli
 
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto