Inter, Marotta racconta l'incubo Covid

L'amministratore delegato nerazzurro è tornato a seguire la squadra dopo l'assenza forzata causa coronavirus.

7 Aprile 2021

Il dirigente nerazzurro: "E' un'esperienza dura, che segna e insegna".

Dopo il contagio e la permanenza in ospedale, necessaria per guarire dal Covid, Beppe Marotta è tornato a seguire l'Inter a San Siro, e a margine della sfida contro il Sassuolo ha parlato ai microfoni di Dazn, raccontando il difficile periodo che ha dovuto affrontare.

"Sono in ripresa, ma è stata un'esperienza dura dal punto di vista della salute - ha detto -. Ho potuto sperimentare, per mia fortuna, la competenza del personale sanitario. Il Covid è un'esperienza che ti segna e che ti insegna. La società mi ha seguito sempre in questo periodo, non posso che essere lusingato per questo".

Marotta ha poi raccontato le prime parole rivolte a Conte e alla squadra una volta ritrovati alla Pinetina: "Innanzitutto ho fatto i complimenti a tutti. Conte si è dimostrato un grande allenatore, un leader. Stiamo facendo la lepre che scappa, ma dobbiamo continuare, perché ci sono ancora punti a disposizione".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesOlimpia Milano, il programma dei playoff
Olimpia Milano, il programma dei playoff
©Getty ImagesSassuolo corsaro a Benevento
Sassuolo corsaro a Benevento
©Getty ImagesJuventus, incubo finito per Leonardo Bonucci
Juventus, incubo finito per Leonardo Bonucci
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto