Il messaggio di Lichtsteiner: “Abbiamo fatto la storia”

Il difensore svizzero parla nel giorno del proprio 34° compleanno e fa il bilancio degli anni alla Juventus.

16 Gennaio 2018

La prima fase della Champions l’ha vissuta da spettatore, come la scorso anno, ma, proprio come successo un anno fa, la musica dovrebbe cambiare da febbraio, sulla scorta dell’ottimo rendimento offerto in campionato.

A metà della settima stagione con la maglia della Juventus, che sembra poter essere l’ultima, e a cinque mesi dal Mondiale da capitano con la Svizzera, Stephan Lichtsteiner sembra tutt’altro che appagato: “Vogliamo toglierci delle grandi soddisfazioni, sia in Italia che in Europa. Puntiamo al massimo in tutte le competizioni come lo fanno i nostri tifosi" ha detto l’esterno svizzero ai microfoni di JTV nel giorno del suo 34° compleanno.

"Gli anni alla Juve sono stati i più importanti della mia carriera, senza alcun dubbio. Abbiamo contribuito a scrivere pagine di storia dopo anni non facili per la società" ha aggiunto l’ex laziale, che ha poi messo in guardia i compagni in vista della ripresa del campionato: "Era importante staccare, sia dal punto di vista fisico che mentale. Ci voleva un po’ di pausa, conta poco averla fatta a inizio gennaio e non a Natale, ma adesso dobbiamo tornare a lavorare con attenzione e concentrazione”.
 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesL'Atalanta non passa ad Udine
L'Atalanta non passa ad Udine
©Getty ImagesMauro Icardi fa infuriare di nuovo i tifosi dell'Inter
Mauro Icardi fa infuriare di nuovo i tifosi dell'Inter
©Getty ImagesJuan Cuadrado guarito dal Covid e subito convocato
Juan Cuadrado guarito dal Covid e subito convocato
 
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto