Icardi-Martinez, Spalletti non cambia idea

L'allenatore dell'Inter boccia ancora la convivenza tra i due argentini, sperimentata per qualche minuto a Udine.

L’Inter non riesce a ipotecare in anticipo il posto nella prossima Champions League, facendosi imporre lo 0-0 esterno dalla pericolante Udinese.

Luciano Spalletti però non si scompone e, analizzando la prestazione della squadra ai microfoni di 'Sky Sport', trova diversi motivi per sorridere: ”Secondo me la prestazione c’è stata, abbiamo costruito forse poche occasioni nitide, ma tanti presupposti per averne, ci è mancato solo l’ultimo passaggio. E non abbiamo subito ripartenze, mantenendo sempre un buon equilibrio in fase difensiva. Peccato perché in alcuni casi abbiamo servito male le nostre punte”.

Punte che sono aumentate nel secondo tempo, ma la convivenza tra Icardi e Martinez, pur durata pochi minuti, non ha soddisfatto Spalletti: “Le scelte le faccio io, ormai fino alla fine della stagione sarà così e dovete accettarlo. Io cerco sempre l’equilibrio e oggi, nel pezzo in cui sono stati entrambi in campo, qualche palla pericolosa l'abbiamo persa. Non abbiamo le caratteristiche per difendere, quindi non possiamo rischiare”.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Toro eliminato e infuriato
Toro eliminato e infuriato
Coppa Italia, Milan ok ai supplementari: festa con Ibra
Coppa Italia, Milan ok ai supplementari: festa con Ibra
Parma, Sepe si fa la prognosi
Parma, Sepe si fa la prognosi
Il Milan saluta commosso il
Il Milan saluta commosso il "suo" Kobe
Ventisei calciatori fermati in serie C
Ventisei calciatori fermati in serie C
Iachini:
Iachini: "Serve la partita perfetta"
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli