Gianluca Petrachi rischia grosso

Il dirigente della Roma può andare incontro ad una squalifica dopo quanto dichiarato durante la presentazione di Mkhitaryan.

Nell'occhio del ciclone per le dichiarazioni rese al termine della partita tra la Roma e il Cagliari, il direttore sportivo dei giallorossi Gianluca Petrachi rischia di andare incontro ad una lunga squalifica a causa di quanto affermato durante la presentazione di Henrikh Mkhitaryan, avvenuta dopo la fine della sessione estiva di mercato.

In quell'occasione il dirigente salentino ammise di aver iniziato a trattare la cessione di Edin Dzeko all'Inter, poi non andata in porto, già nel mese di maggio, quando però Petrachi era ancora sotto contratto con l'Inter.

La Procura Federale vuole vederci chiaro e dopo aver ascoltato i dirigenti del Torino ha in programma audizioni con quella dell'Inter e con lo stesso Petrachi, che si è poi giustificato parlando di un lapsus: "Ho detto maggio, ma volevo dire luglio". Ad inchiodare il dirigente potrebbero però essere le immagini del ritorno di Petrachi a Fiumicino con l'ad della Roma Fienga dopo un incontro con il futuro tecnico Fonseca.

Il ds rischia da una semplice ammenda ad una inibizione fino ad un anno.

ARTICOLI CORRELATI:

2 giugno tragico per Gattuso, morta la sorella
2 giugno tragico per Gattuso, morta la sorella
L'ultimo milanista torna a Milanello: riecco Kessié
L'ultimo milanista torna a Milanello: riecco Kessié
Da Handanovic una promessa ai tifosi dell'Inter
Da Handanovic una promessa ai tifosi dell'Inter
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena