Gattuso: "Sono io il primo colpevole"

"Indossiamo una maglia storica, rappresentiamo una città fantastica e ognuno si deve assumere le responsabilità" ha detto.

24 Febbraio 2021

"Bisogna parlare meno e fare più fatti" sottolinea Gattuso.

Ancora una volta Rino Gattuso ci mette la faccia. "Il primo colpevole sono io, bisogna lavorare e parlare poco - dice il tecnico del Napoli -. Inutile star lì a chiacchierare, quello che stiamo facendo non basta sia per i risultati che per gli infortuni. Bisogna parlare meno e fare più fatti".

"Stiamo attraversando un momento negativo, con prestazioni al di sotto delle nostre possibilità. Indossiamo una maglia storica, rappresentiamo una città fantastica e ognuno si deve assumere le responsabilità" aggiunge il timoniere azzurro.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesMaurizio Sarri si inchina al Napoli:
Maurizio Sarri si inchina al Napoli: "E' la squadra più forte"
©Getty ImagesNapoli, poker contro la Lazio e fuga in vetta
Napoli, poker contro la Lazio e fuga in vetta
©Getty ImagesDiletta Leotta scende in campo per Greta Beccaglia
Diletta Leotta scende in campo per Greta Beccaglia
©Getty ImagesChelsea, Jorginho torna a segnare su rigore
Chelsea, Jorginho torna a segnare su rigore
©Getty ImagesRoma, José Mourinho si complimenta con i suoi
Roma, José Mourinho si complimenta con i suoi
©Getty ImagesSerie A, la Roma batte di misura il Torino
Serie A, la Roma batte di misura il Torino
 
Milan-Sassuolo 1-3, le pagelle
Juventus-Atalanta 0-1, le pagelle
Atletico Madrid-Milan 0-1, le pagelle
Fiorentina-Milan 4-3, le pagelle
Lazio-Juventus 0-2, le pagelle
Vidal, ma cosa combini? Le foto: è andata bene
Melanie Leupolz, l'incantevole calciatrice del Chelsea. Le foto
Irlanda del Nord-Italia 0-0, le pagelle