Gasperini fa una promessa a Bergamo

Le parole del tecnico dell'Atalanta alla vigilia del ritorno in campo contro il Sassuolo.

20 Giugno 2020

A Bergamo si torna a parlare di calcio dopo mesi tragici a causa del Coronavirus, ma Gian Piero Gasperini non dimentica l'emergenza che ha colpito la città. E le sue parole, alla vigilia del ritorno in campo dell'Atalanta contro il Sassuolo, sono chiare.

"La dimensione di ciò che è successo a Bergamo non è rimediabile con un'impresa sportiva - ammonisce -, ma proveremo lo stesso di riportare il sorriso a questa città e a questa terra. Perché ne hanno un gran bisogno".

"Il Coronavirus ha stravolto le nostre vite, solo tra qualche tempo capiremo davvero quello che è successo. E i tifosi sono una componente fondamentale, spesso lo spettacolo più bello del calcio. Giocare senza di loro non sarà facile per nessuno, ma anche se i nostri sostenitori ci guarderanno solo in tv, sappiamo che ci saranno lo stesso vicini. L'augurio è che il loro ritorno allo stadio e sugli spalti non sia lontano", aggiunge il tecnico nerazzurro.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesPezzella, Maradona e il ping pong
Pezzella, Maradona e il ping pong
©Getty ImagesMaradona, tifosi in lacrime per l'ultimo saluto. Il regalo del Papa
Maradona, tifosi in lacrime per l'ultimo saluto. Il regalo del Papa
©Getty ImagesLazio, le condizioni di Milinkovic-Savic
Lazio, le condizioni di Milinkovic-Savic
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina