Fiorentina, Nardella gela Commisso

"Priorità è rilanciare il Franchi, l'emergenza non è lo stadio".

"Qualunque sia la decisione della proprieta' della Fiorentina per me resta una priorita' quella di mantenere il Franchi e rilanciarlo. Detto questo oggi l'emergenza a Firenze non e' lo stadio, ma quella sanitaria, economica e sociale. Sono i 50mila lavoratori che rischiano di perdere il proprio posto, le 8mila aziende di commercio che avranno un danno di 1,5 miliardi di euro". Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, intervenuto a Lady Radio sulla questione stadio.

Nardella ha sottolineato di "combattere da anni con la burocrazia per realizzare uno stadio. Vorrei che sia chiaro che io sono dalla parte della citta' e dei tifosi". Il problema delle infrastrutture sportive, ha poi spiegato, "non e' solo di Firenze, ci sono tanti casi in Italia. Da sindaco devo rispettare le regole ma posso anche lavorare con Governo e Parlamento per cambiarle: sono ottimista sul fatto che alcune norme potranno" variare. "Tra qualche giorno - ha continuato - arrivera' il 'decreto semplificazione', sono sicuro che il tema degli stadi si porra'. C'e' un problema italiano e non capisco perche' non si sia in grado di risolverlo sia per la realizzazione di nuovi impianti che per la ristrutturazione di quelli esistenti".

Sulla possibilita' da parte della Fiorentina di realizzare il nuovo impianto a Campi Bisenzio "credo che la storia di Firenze sia legata a quella della Fiorentina. Se noi diciamo sempre che Firenze e la Fiorentina sono un tutt'uno dobbiamo essere coerenti anche con questo principio".

commisso

ARTICOLI CORRELATI:

Sassuolo e Verona si prendono i 3 punti
Sassuolo e Verona si prendono i 3 punti
Serie A, l'Inter ribalta la Fiorentina: spettacolare 4-3
Serie A, l'Inter ribalta la Fiorentina: spettacolare 4-3
L'Atalanta parte in quarta: Torino rimontato e battuto
L'Atalanta parte in quarta: Torino rimontato e battuto
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa