Ucraina: Oleksandr Zinchenko l’uomo in più

Oleksandr Zinchenko è la stella su cui puntare in questa Ucraina. Il giocatore del Manchester City arriva all'Europeo da una stagione a dir poco fantastica, che lo ha incoronato, con i Citizens, campione d'Inghilterra. Quest'anno, alla corte di Pep Guardiola, il centrocampista ucraino è esploso definitivamente, diventando uno dei fidatissimi dell'allenatore spagnolo.

Zinchenko cresce nelle giovanili dello Shakhtar Donetsk fino al 2015, quando si trasferisce in Russia tra le fila dell'Ufa. Il talento del giovane ucraino non passa inosservato e, infatti, l'anno dopo firma con il Manchester City, che lo manda subito in prestito al PSV Eindhoven per fare esperienza. Tornato in Inghilterra, Oleksandr viene ufficialmente integrato nella rosa dei Citizens, con cui, anno dopo anno, ha saputo dimostrare tutte le sue qualità.

In Ucraina Zinchenko è ben conosciuto, avendo già battuto due record molto importanti: con il gol fatto contro la Romania a soli 19 anni e 165 giorni è il più giovane marcatore di sempre della nazionale ucraina e, indossando la fascia da capitano, lo scorso 24 marzo, a 24 anni e 89 giorni, è da poco diventato anche il più giovane capitano della storia della nazionale.

Articoli correlati