Eder non soffre il digiuno da gol

Eder non soffre il digiuno da gol: "Momento difficile? No, nel senso che ero consapevole delle difficoltà che avrei incontrato cambiando squadra a gennaio. Non è mai facile perché cambi ambiente, metodi di lavoro, compagni, sapevo ci sarebbero state un po' di difficoltà, ma è tutto nella norma".
 
Intervistato da Premium Sport, Eder è carico per la sfida alla Juve: "Quanto finisce a Torino? Non lo so, vediamo domenica alle undici".
 
"Il mio modo di pensare è quello di lavorare sempre, non cambio nemmeno nei momenti belli. Ho fatto dodici gol in ventiquattro partite, non posso pensare che il mio campionato non sia positivo".

ARTICOLI CORRELATI:

Juventus, ecco l'offerta per Emre Can
Juventus, ecco l'offerta per Emre Can
33 calciatori squalificati in serie C
33 calciatori squalificati in serie C
Juventus, Danilo va ko: le condizioni
Juventus, Danilo va ko: le condizioni
Parma, operato Inglese: le condizioni
Parma, operato Inglese: le condizioni
Pioli:
Pioli: "Paquetà deve essere più determinante"
Roma, lesione al menisco per Diawara
Roma, lesione al menisco per Diawara
De Biasi-Iran: è quasi fatta
De Biasi-Iran: è quasi fatta
C: Monza e Vicenza volano, allarme Reggina
C: Monza e Vicenza volano, allarme Reggina
Il Burnley mette in crisi Solskjaer
Il Burnley mette in crisi Solskjaer
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio