De Boer: "Non siamo pronti"

23 Agosto 2016

L'Inter di de Boer non poteva immaginare un esordio peggiore in campionato, con il ko in casa del Chievo.

Il tecnico nerazzurro ha parlato in un'intervista ad "Algemeen Dagblad", rintracciando nella scarsa condizione fisica l'alibi per l'avvio difficile: "Fisicamente non siamo pronti, per questo motivo ho scelto un sistema di gioco che garantisse qualche certezza in più - ha esordito -. I migliori giocatori dell'Inter non hanno ancora disputato interamente una partita in tutta l'estate. 

Dovranno entrare in forma nelle prossime settimane - ha aggiunto -, ma il campionato è iniziato. In rosa abbiamo diversi giocatori che hanno giocato gli Europei e la Copa America. basti guardare il nostro centrocampo, dove ci sono un Nazionale argentino, un cileno e Candreva che ha giocato con l'Italia gli Europei".

Ha fatto discutere la scelta dell'olandese di lasciare Perisic fuori dall'undici titolare: "E' un ottimo giocatore, ma fisicamente non è ancora pronto dopo gli Europei giocati con la Croazia. Ho scelto uno schema più conservativo, per questo non l'ho schierato".

Il tempo trascorso con la squadra è oggettivamente poco, ma de Boer ha già imparato una cosa: "In queste due settimane ho imparato che i ragazzi credono in tutto e per tutto nel lavoro che facciamo. Prima erano tante individualità, adesso pian piano inizieranno a giocare da squadra".  

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Anche la Lucchese cambia tecnico
Anche la Lucchese cambia tecnico
©Zlatan Ibrahimovic, è arrivata la sentenza
Zlatan Ibrahimovic, è arrivata la sentenza
©Giudice Sportivo, tutti gli squalificati
Giudice Sportivo, tutti gli squalificati
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto