Cordoba distrugge Mazzarri

Nel corso di un'intervista rilasciata al Corriere Tv, Ivan Ramiro Cordoba ha parlato dell'Inter di oggi e di ieri, esprimendosi sull'operato di alcuni ex tecnici.
 
A partire da Mourinho, per cui l'ex Inter ha solo aggettivi positivi, per finire con Mazzarri: "Ha pochi dubbi sul suo fare in quanto alla squadra e alla partita. Lascia pochissimi dettagli al caso o alla sorte, quasi niente. Con questo diminuisce la possibilità di pensare che "siamo stati sfortunati, ha piovuto troppo", ha esordito il colombiano, alludendo chiaramente ad alcune note dichiarazioni di Mazzarri, quando incolpò le condizioni climatiche per una sconfitta, poco prima di essere esonerato nella passata stagione.
 
Proprio sull'allenatore di San Vincenzo, Cordoba ha aggiunto: "Non c’è stata un’anima in quella gestione, non si sono incontrati l’Inter e l’allenatore. Aveva le sue idee, ha dimostrato di essere un buon allenatore con Napoli e Reggina. Ma la dimensione dell’Inter era troppo per lui".
 
L'Inter di oggi, intanto, sta tornando pazza come quella in cui il difensore era vice capitano: "Quella che conosciamo, quella che riconosciamo. C’erano già certezze ma sono state costruite dopo tanti anni. Si raccontava dei gruppi, dei clan e invece era un gruppo troppo forte, ci vedevamo tutti i giorni ma era bello passare il tempo anche con i nostri cari".
 
Con l'arrivo di Thohir alla guida dei nerazzurri, secondo Cordoba, qualcosa è cambiato: "Diciamo che è meno passionale", ha concluso l'ex Nazionale colombiano.
 

Articoli correlati