Chievo straripante, Frosinone nei guai

20 Aprile 2016

Chievo-Frosinone 5-1. Non conosce più soste il campionato del Chievo di Maran che, al quinto risultato utile consecutivo, infila il poker al Frosinone, salendo a 48 punti. Ai ciociari non riesce il bis al Bentegodi come successo contro il Verona domenica scorsa. I frusinati, dopo essere passati in vantaggio con Daniel Ciofani, hanno tenuto il campo nel primo tempo, pur in 10 per l’espulsione di Ajeti, subendo il pareggio di Floro Flores. Nella ripresa i ragazzi di Stellone dapprima si sono visti superare dall’eterno Pellissier su rigore, quindi in 9 per l’espulsione di Chibsah (apparso eccessivo il secondo giallo), sono crollati sotto le splendide segnature di Rigoni, Sardo e quella sottomisura di Pellissier, autore di una doppietta. Vibranti le proteste del Frosinone nell’arco della gara verso l’arbitro Russo. Prossimo turno: Atalanta-Chievo (domenica ore 15); Frosinone-Palermo (domenica ore 15).
 
Primo tempo. Frosinone subito avanti e subito in vantaggio. 4’: Soddimo dalla sinistra costringe Bizzarri ad una difficile parata, sulla ribattuta centro immediato di Matteo Ciofani dalla destra, stacco del fratello Daniel Ciofani, palla nell’angolino più lontano per lo 0 a 1 del Frosinone. Chievo subito reattivo, frusinati bravi a chiudere ogni spazio. E quando non ci arrivano ecco Leali deviare il secco tiro di Castro (11’). Lo stesso Castro è costretto uscire al quarto d’ora, sostituito da Pinzi. 18’: Frosinone in 10, l’arbitro espelle per seconda ammonizione Ajeti, autore di due brutte entrate. 22’: Stellone inserisce Blanchard per capitan Frara. Il Frosinone sembra non risentire dell’uomo in meno. Floro Flores devia sottomisura il centro di Hemetaj, palla a lato. Deve arrivare la mezzora per un’altra occasione confezionata dal Chievo ma Pellissier sottomisura si fa anticipare. Frosinone arretrato ma lesto a inserirsi negli spazi: al 32’ Ciofani non riesce a concludere a tu con tu con Bizzarri. 36’: Floro Flores è il più lesto di tutti in area, sfruttando un rimpallo e realizzando l’1 a 1, sua prima rete con la maglia del Chievo. Il Frosinone non ci sta e guadagna subito metri ma non riesce ad incidere.
 
Secondo tempo. Inizio di ripresa e Chievo subito in avanti. Al 2’ Rigoni è atterrato in area frusinate, l’arbitro decreta il rigore realizzato dall’eterno Pellissier. Frosinone reagisce trascinato da Soddimo, il Chievo a sua volta cerca di ripartire di rimessa. Chibsah viene ammonito per la seconda volta al 7’, l’arbitro lo espelle, Frosinone in 9. Al 13’ Rigoni con un delizioso spiovente dalle trequarti sorprende Leali, insaccando il 3 a 1 del Chievo. I giocatori ospiti hanno un diavolo per capello e continuano a protestare nei confronti del direttore di gara. Non passa un minuto che Sardo inventa un eurogol da fuori area decentrato sulla destra, calando il poker. Stellone inserisce Tonev per Daniel Ciofani. Nel Chievo entra Costa per Hetemaj, nel Frosinone Rosi per Paganini. Il Chievo imperversa in campo, Pellissier realizza sottomisura il 5 a 1 ovvero il suo 98esimo gol con la maglia del Chievo. Ultima sostituzione: dentro Ninkovic per Sardo nel Chievo. Al Frosinone non resta altro che pensare allo scontro diretto di domenica prossima contro il Palermo sul terreno amico. Viceversa il Chievo giocherà a Bergamo contro l’Atalanta.
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Poker Champions Atalanta, Spezia salvo e Torino nei guai
Poker Champions Atalanta, Spezia salvo e Torino nei guai
©Zlatan Ibrahimovic, niente Europei: il comunicato ufficiale
Zlatan Ibrahimovic, niente Europei: il comunicato ufficiale
©Ibrahimovic: campionato finito, anche gli Europei in bilico
Ibrahimovic: campionato finito, anche gli Europei in bilico
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto