Carpi infuriato: "La C non conta nulla"

Bonacini: "Quanto deciso è stato cancellato con un colpo di mano".

Ai microfoni di Tuttoc.com il presidente del Carpi Stefano Bonacini parla della nuova situazione venutasi a creare: “Abbiamo perso 15 giorni tra interviste, votazioni, discussioni. Ed è rimasto tutto come prima. Io non so neanche perché facciamo le assemblee. Io penso che non parteciperò più perché è inutile se poi non si tengono in considerazioni le posizioni espresse da 60 presidenti”.

“A questo punto dichiarino che la Serie C non conta nulla, che si devono aspettare le decisioni dall'alto così uno si adegua – aggiunge il numero uno biancorosso -. Non giudico neanche il risultato finale, ma se non contiamo nulla è giusto che ce lo dicano senza farci perdere tempo visto che quanto deciso in 20 giorni è stato cancellato con un colpo di mano”.

Carpi

ARTICOLI CORRELATI:

Osti:
Osti: "Ci saranno sorprese"
Il Borussia Dortmund ne fa 6 al Paderborn
Il Borussia Dortmund ne fa 6 al Paderborn
Ibrahimovic segue l'allenamento dell'Hammarby
Ibrahimovic segue l'allenamento dell'Hammarby
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena