Campagnaro preoccupato, lo zio quasi rassegnato

Sergio Castillo, giornalista argentino e parente stretto del difensore, ha parlato dell'esperienza abruzzese dell'ex Napoli. "E' molto preoccupato", ha ammesso.

Sergio Castillo, giornalista argentino e zio di Hugo Campagnaro, ha parlato con Italiacalcio24.it del nipote e del Pescara.

"Hugo è molto preoccupato per la situazione del Pescara, che purtroppo non riesce ad avere un buon rendimento in questa Serie A - ha detto -. Quando lui arrivò a Pescara le intenzioni erano quelle di guadagnare la promozione in Serie A. Obiettivo che poi fu felicemente raggiunto. E bene, in questi due anni in forza agli abruzzesi Hugo è diventato come un leader della squadra. Il primo anno è stato veramente molto positivo per lui perché la squadra ha guadagnato subito la promozione in Serie A. Inoltre ha ricevuto l’affetto della piazza, della società e ha vissuto momenti indelebili".

"La città è molto piccola e lui e la famiglia stanno molto bene lì - ha aggiunto -. Purtroppo le cose sono andate malissimo e il Pescara molto probabilmente dovrà rigiocare in Serie B l’anno prossimo: perché i risultati non stanno arrivando e ancora manca la prima vittoria in campionato".

ARTICOLI CORRELATI:

Rocco Commisso si iscrive tra i pessimisti
Rocco Commisso si iscrive tra i pessimisti
Giuseppe Corrado rilancia per ripartire
Giuseppe Corrado rilancia per ripartire
Turbolenze in aereo, giallo su Messi
Turbolenze in aereo, giallo su Messi
 
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora