Boni: "Parma, non ci siamo"

29 Agosto 2016

Riparte il campionato del Parma, che quest'anno sarà impegnato nel girone B di Lega Pro, e riparte la rubrica "State Boni".

Il noto opinionista tifoso in esclusiva per Sportal.it fa il punto sui ducali, che hanno esordito con un deludente 0-0 a Modena: "Non ci siamo mica tanto...".

"Io mi pongo una domanda: la società ha fatto bene a costruire sulla carta uno squadrone attribuendosi l'obbligo di vincere il campionato o sarebbe stato meglio partire un po' sotto traccia? Aspettiamo a dare una risposta ma forse...".

"La squadra è molto forte, anche se non arriveranno grandi contribuiti dalla Lega per i giovani visti i pochi under tra i titolari. Speriamo che Evacuo e Calaiò non sentano di colpo l'età e possano integrarsi. Secondo me comunque il modulo non va bene: col 3-5-2 non arrivano palloni là davanti. Baraye tornato centrocampista è un fantasma, così come tutti gli altri".

"Il risultato è deludentissimo, contro una banda di ragazzini che si è temuto anche che non si potesse iscrivere al campionato. Ci hanno messo alla frusta e hanno anche rischiato di vincere".

Capitolo allenatore: "Con Apolloni già in serie D non si è mai visto un grande gioco ma se continuerà così e i risultati non arriveranno rischierà di essere messo subito in discussione".

C'è una nota lieta: "A Modena sono andati in 1.5000 e 8.000 abbonati al Tardini sono una buona risposta nel calcio spezzatino della Lega Pro".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Olimpia Milano, il programma dei playoff
Olimpia Milano, il programma dei playoff
©Sassuolo corsaro a Benevento
Sassuolo corsaro a Benevento
©Juventus, incubo finito per Leonardo Bonucci
Juventus, incubo finito per Leonardo Bonucci
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto