Batistuta si sente in debito

"Ho dato tanto a Firenze ma la città mi ha dato di più" ha detto l'ex fuoriclasse della Fiorentina.

29 Marzo 2019

In vista della festa per il suo cinquantesimo compleanno, Batistuta ha parlato in conferenza stampa: "Sono già stato ricambiato dall'amore dei fiorentini. Mi sento a casa"
"Ho dato tanto alla città ma lei di più. Il posto dove si svolgerà la festa non è uno qualunque. Non ho chiesto nulla, voglio sorprendermi".

Sulla squadra di Pioli: "Vedo bene gli attaccanti della Fiorentina. Simeone mi sembra più tranquillo da quando è arrivato Muriel. Prima del suo arrivo mi pareva troppo carico di pressioni, i tifosi gli chiedevano sempre di segnare". 

"Non ho mai parlato con la Juve, non ci sarei mai andato, stavo bene a Firenze. Volevo vincere con la Fiorentina, per questo molte volte mi sono arrabbiato con Cecchi Gori. Se avessi dato retta ad Antognoni avremmo fatto molto di più e io non avrei avuto il bisogno di lasciare Firenze per vincere".
 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesDal Tiki Taka alla costruzione dal basso, la rivoluzione concettuale che ha cambiato il calcio
Dal Tiki Taka alla costruzione dal basso, la rivoluzione concettuale che ha cambiato il calcio
©Getty ImagesCinque gli squalificati in serie A
Cinque gli squalificati in serie A
©Getty ImagesJuventus, Pirlo tira dritto e non cambia l'attacco
Juventus, Pirlo tira dritto e non cambia l'attacco
 
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle