Aurelio De Laurentiis furioso dopo Napoli-Inter

Aurelio De Laurentiis furioso dopo Napoli-Inter

In casa Napoli c'è grande frustrazione dopo la sconfitta contro l'Inter, che si è imposta con un netto 3-0 al 'Maradona'. Secondo quanto riporta 'Il Mattino', la scelta di non far parlare Walter Mazzarri al termine della sfida contro i nerazzurri, sarebbe stata voluta dal presidente degli azzurri Aurelio De Laurentiis.

Il numero uno dei partenopei, infatti, è apparso furioso per i presunti errori arbitrali di Massa. "Non facciamo complottismo, non facciamo dietrologia. Ma abbiamo perso per colpa dell'arbitro. Ci spiace per i tifosi" sarebbero state le parole rivolte dal patron al ds Meluso, prima che andasse in conferenza stampa.

"Il primo gol ci ha dato una mazzata ed era sicuramente viziato da un fallo su Lobotka, che meritava l'intervento immediato – ha sottolineato il direttore sportivo del Napoli in conferenza stampa -. Poi c'è il rigore su Osimhen: io sono stato un calciatore, se ti prendono il tendine d'Achille perdi l'appoggio e vai giù. È un fallo e andava sanzionato".

Lo stesso De Laurentiis avrebbe poi chiamato personalmente i dirigenti della Federcalcio e dell'AIA per protestare, dato che il fischietto di Imperia non avrebbe dato sufficienti chiarimenti in merito agli episodi contestati dai campioni d'Italia, che hanno ritenuto disastrosa la direzione arbitrale. 

Articoli correlati