Ancora violenza, portiere finisce in ospedale

Moschetto del Barletta atteso sotto casa da cinque uomini incappucciati e picchiato. Ne avrà per quindici giorni almeno.

29 Marzo 2017

Ancora violenza in Puglia.

Il portiere del Barletta (formazione del campionato di Eccellenza), Gigi Moschetto, è stato atteso sotto casa da cinque teppisti incappucciati e riempito di botte.

Il 30enne è stato costretto al ricovero in ospedale, con una prognosi di 15 giorni.

"Apprendiamo con sgomento di una scellerata e incomprensibile aggressione nei confronti del nostro portiere Gigi Moschetto, avvenuta nella tarda serata di ieri, martedì 28 marzo. L'Asd Barletta 1922 stigmatizza con forza quanto accaduto e spera che gli autori di tale insano gesto possano al più presto essere identificati ed assicurati alla giustizia. Al ragazzo, ora ricoverato presso l'ospedale 'Mons. Dimiccoli' formuliamo l'augurio di pronta guarigione", si legge nella nota diramata dalla società biancorossa.

©barletta1922.com

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesIlicic dribbla le voci sul Milan
Ilicic dribbla le voci sul Milan
©Getty ImagesIlicic manda al tappeto la Fiorentina
Ilicic manda al tappeto la Fiorentina
©Getty ImagesFonseca si tiene stretto il risultato
Fonseca si tiene stretto il risultato
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto