Anche l'allenatore del Borussia ammette: "Non era rigore"

"Capisco la Roma, io stesso non l'avrei dato", dichiara con onestà Marco Rose.

Il rigore concesso al Borussia Moenchengladbach e che ha generato l'1-1 finale dell'Olimpico contro la Roma ha generato fiumi di polemiche. Ma anche lo stesso allenatore dei tedeschi sembra d'accordo con l'intero ambiente giallorosso: quel rigore non c'era.

"Abbiamo assistito tutti quanti alla scena e non c'era né mani, né rigore - ha ammesso Marco Rose -. Nel calcio però funziona in questo modo e noi abbiamo avuto fortuna fino alla fine. In ogni caso nell'azione che ha portato al calcio d'angolo del primo gol c'era un fuorigioco".

Il tecnico teutonico però, fatte le dovute premesse, è onesto: "Capisco l'umore della Roma, io stesso quel rigore non l'avrei dato. Però non sono qui per discutere di singoli episodi, vorrei mettere da parte questa situazione e poter parlare di calcio".

marco rose

ARTICOLI CORRELATI:

Milan, strepitosa rimonta con la Juve
Milan, strepitosa rimonta con la Juve
La Lazio perde ancora, il Lecce respira
La Lazio perde ancora, il Lecce respira
Serie A, il Napoli aggrava la crisi della Roma
Serie A, il Napoli aggrava la crisi della Roma
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa