Allegri: "Non è il momento di far festa"

23 Aprile 2016

Se sia scaramanzia o no, non è dato sapersi. Quello che è certo è che Massimiliano Allegri non ha ancora tirato i remi in barca, anzi.

Alla vigilia della delicata e sentitissima sfida contro la Fiorentina, l’allenatore della Juventus ha invitato alla calma: “Quando è il momento di festeggiare, festeggeremo. Adesso concentriamoci sul campo. Abbiamo quattro gare da affrontare e dobbiamo tenere alta la tensione”.

“Lo scudetto non dipende da noi domenica - ha proseguito il tecnico bianconero -. Innanzitutto bisogna fare risultato a Firenze. Per loro è la partita della stagione. Hanno quasi conquistato un posto in Europa League e stanno preparando questa gara bene da un po'. A Firenze per la Juve è sempre molto difficile. La Juve non vince a Firenze da quattro anni se non sbaglio. Dobbiamo fare quattro punti per vincer e lo scudetto con quattro partite da giocare”.

Per quanto riguarda la formazione da schierare, Allegri ha annunciato che potrebbe fare del turnover per evitare sovraccarichi: “Asamoah, Lemina, Zaza e Morata stanno bene. Dietro Chiellini non è ancora pronto per giocare dall'inizio. Potrei far giocare anche Evra centrale…”.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Massimo Moratti, doppia stoccata alla Juventus
Massimo Moratti, doppia stoccata alla Juventus
©Lautaro Martinez torna a parlare di Mauro Icardi
Lautaro Martinez torna a parlare di Mauro Icardi
©Pippo Franco e il mitico
Pippo Franco e il mitico "Il tifoso, l'arbitro e il calciatore"
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto