Zeljko Obradovic potrebbe ripartire da dove ha iniziato

"Mi sono riposato, ho ricaricato le batterie" dice il serbo. Che potrebbe dire sì al Partizan Belgrado.

11 Giugno 2021

Zeljko Obradovic scalpita.

Un anno sabbatico può bastare. E adesso Zeljko Obradovic scalpita.

“Mi sono riposato, ho ricaricato le batterie e sono successe alcune cose importanti a livello personale. Ciò che conta di più per me è la motivazione - ha detto a Nova Sport il navigato coach serbo -. Non c'è dubbio che il Partizan sia una squadra che amo. Ci ho passato anni sia da giocatore che da allenatore. Deciderò soltanto in accordo con la mia famiglia e confrontandomi con alcune persone la cui opinione è molto importante per me. Ad oggi non ho negoziato con nessuno. Ho una persona che si occupa di questo, quindi la mia prossima mossa è incontrare il club. Tra una ventina di giorni sapremo”.

Obradovic ha giocato nei bianconeri dal 1984 al 1991 e ne è stato il coach dal 1991 al 1993.

©Getty Images

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro2020, il paracadutista sconsiderato ora rischia grosso
Euro2020, il paracadutista sconsiderato ora rischia grosso
©museo del calcioEuro2020, spunta il gagliardetto benaugurante
Euro2020, spunta il gagliardetto benaugurante
©Getty ImagesEuro2020, Cristiano Ronaldo non bada ai suoi record
Euro2020, Cristiano Ronaldo non bada ai suoi record
©Getty ImagesEuro2020, la Francia ringrazia Hummels
Euro2020, la Francia ringrazia Hummels
©Getty ImagesEuro2020, per Cristiano Ronaldo quattro record in un colpo solo
Euro2020, per Cristiano Ronaldo quattro record in un colpo solo
©Getty ImagesEuro2020, Orban e Cristiano Ronaldo affossano l'Ungheria
Euro2020, Orban e Cristiano Ronaldo affossano l'Ungheria
 
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle
Lazio-Torino 0-0, le foto