Trento corsara, finale vicina

29 Marzo 2016

E’ ancora grande Trento in Eurocup. La Dolomiti Energia gioca una partita d’autorità sul campo dello Strasburgo, vince per 74-68 e si avvicina ad un’incredibile finale, anche se tra otto giorni al PalaTrento ci sarà sicuramente da soffrire. La squadra di Buscaglia sembra Golden State nei primi 13 minuti, quando segna 36 punti e vola anche a +20, con percentuali irreali dal campo e 7/7 da 3 punti. Poi la squadra di casa reagisce, piazza un 17-0, ma l’Aquila non perde la calma e resta sempre avanti, seppur di poco, portando a casa un successo molto prezioso. Quattro uomini in doppia cifra, Wright e Pascolo sontuosi, in una serata difficile per Sutton. 
 
L’inizio di partita è da sogno per la formazione italiana. La difesa blocca l’attacco avversario, dall’altra parte è una grandinata di triple, con Wright e Forray e la doppia cifra di vantaggio è firmata da Lockett  quando deve ancora finire il primo quarto (13-23 all’8’). Tutti portano il loro mattoncino, con il post basso di Pascolo, i recuperi ed i canestri di Flaccadori ed il tabellone segna un incredibile 16-36 al 13’. Non può andare avanti così ed i padroni di casa si scuotono con Fofana: il lungo segna un paio di canestri per rompere l’emorragia, sale di tono la difesa e Trento va un po’ in confusione. Non entrano più le triple, c’è qualche persa di troppo ed è 17-0 interno per una gara riaperta (33-36 al 17’).
 
Flaccadori interrompe finalmente il parziale transalpino, però Weems è caldissimo ed è anche -2 per lo Strasburgo in avvio di ripresa, con i francesi che hanno alcune occasioni per completare definitivamente la rimonta. I palloni, però, non entrano ed arriva il minuto alla Poeta: cinque punti in fila, poi un fade-away super di Pascolo e la Dolomiti Energia riprende un po’ di margine, arrivando nuovamente in doppia cifra di vantaggio (51-61 al 31’) in avvio di ultimo periodo. Poi è grande sofferenza, perché inizia a farsi sentire un po’ di stanchezza, ed i francesi si riavvicinano con Beaubois. Il finale è una serie di liberi da una parte e dall’altra, poi Poeta e Pascolo fanno 4-0 negli ultimi 20 secondi e Trento chiude con un preziosissimo +6. Applausi, il volo dell'Aquila continua.
 
In collaborazione con basketissimo.com
©

ULTIME NOTIZIE:

©Ferdinando Minucci ne ha un po' per tutti
Ferdinando Minucci ne ha un po' per tutti
©Nico Mannion chiarisce perché ha scelto la Virtus Bologna
Nico Mannion chiarisce perché ha scelto la Virtus Bologna
©Nico Mannion, clamorosa rivelazione sulle Olimpiadi di Tokyo 2020
Nico Mannion, clamorosa rivelazione sulle Olimpiadi di Tokyo 2020
©Brindisi bombarda la Fortitudo
Brindisi bombarda la Fortitudo
©Olimpia Milano, Ettore Messina contro gli arbitri dopo il poker con l'Efes Pilsen
Olimpia Milano, Ettore Messina contro gli arbitri dopo il poker con l'Efes Pilsen
©Brindisi, c'è un positivo a poche ore dal match con la Fortitudo
Brindisi, c'è un positivo a poche ore dal match con la Fortitudo
 
Pernille Harder bella da impazzire: le foto
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume II)
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume I)
Gianluigi Donnarumma sbalordisce con un nuovo tatuaggio: le foto
Calcio, le maglie più originali della stagione 2021/2022: le foto
Francia-Spagna 2-1, le pagelle
Djimsiti, che guaio per l'Atalanta: le foto
Nations League, Italia-Spagna 1-2: le pagelle della sfortunata semifinale