Stefano Sacripanti non recrimina

Il coach della Virtus Bologna commenta la sconfitta in semifinale di Coppa Italia contro Cremona.

Alla Virtus Bologna non riesce il bis dopo l’impresa di aver eliminato Milano dalla Coppa Italia. In semifinale si impone Cremona, ma il coach delle V nere Stefano Sacripanti non ha troppi rimpianti nell’analisi del match: “Complimenti alla Vanoli per la grandissima partita, noi abbiamo disputato una gara intelligente nel primo quarto coprendo il lato debole in attacco e trovando buonissimi tiri, ma sbagliandone qualcuno di troppo - le parole dell'ex tecnico di Cantù e Avellino riportate da 'Sportando' - Sono stati fatali gli ultimi cinque minuti del secondo quarto in cui abbiamo preso 20 punti, Diener è stato bravissimo e loro ci hanno punito. Nella ripresa abbiamo messo a posto la difesa sul pick and roll e nell’uno contro uno, abbiamo fatto cose molto interessanti, ma la spallata era stata troppo grande". 

Il bilancio è comunque positivo: A"Possiamo recriminare un po’sulla lucidità persa in certi momenti della gara e su qualche fallo stupido che abbiamo commesso. Però andiamo via da Firenze consapevoli che siamo una squadra nuova, con qualche limite e qualche difetto, ma contro un avversario che ha messo in campo una grande prestazione siamo stati a giocarcela fino alla fine". 

sacripanti

ARTICOLI CORRELATI:

Eurolega ed Eurocup non ripartiranno
Eurolega ed Eurocup non ripartiranno
Treviso, Tessitori esce allo scoperto
Treviso, Tessitori esce allo scoperto
Daniele Cavaliero può lasciare Trieste
Daniele Cavaliero può lasciare Trieste
 
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag