Sardara spiega il progetto Torino

"L'obiettivo, già dalla prossima stagione, è di formare una squadra competitiva" ha detto il presidente di Sassari.

Grazie all'intervento di Stefano Sardara, l'Auxilium Torino ha la certezza che nella stagione 2019/2020 giocherà in Serie A-2.

Il presidente di Sassari ha spiegato il progetto alla Gazzetta dello Sport: "Con la cordata 'Una Mole di canestri' abbiamo trovato un'intesa veloce e trasparente. Per un triennio saremo io e la mia organizzazione a guidare il club in tutte le scelte strategiche cedendo gradualmente le quote alla cordata. A partire dal 2022/23 il club avrà cambiato la proprietà e sarà tutto della città di Torino".

"L'obiettivo, già dalla prossima stagione, è formare una squadra competitiva: c'è la clausola, nel caso di veloce risalita in A, di cessione del 100% alla cordata prima del tempo per evitare un conflitto d'interessi. Sulle scelte tecniche faremo più avanti tutte le valutazioni" ha concluso Sardara.
 

Sardara

ARTICOLI CORRELATI:

Giampaolo Ricci si prenota una Ferrari
Giampaolo Ricci si prenota una Ferrari
Dinamo, arriva il lituano Bendzius
Dinamo, arriva il lituano Bendzius
Trento e Alessandro Gentile si dicono addio
Trento e Alessandro Gentile si dicono addio
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa