Sacchetti lamenta lo schiaffo iniziale

"Questa volta la montagna era molto dura da scalare" ammette il coach della Vanoli.

Meo Sacchetti commenta con serenità l’eliminazione dalla Coppa Italia di Cremona per mano di Milano.

"Lo scorso anno abbiamo approfittato dei passi falsi delle grandi e abbiamo sfruttato l’occasione. Questa volta la montagna era molto dura da scalare - dice -. Si sono visti i valori delle due squadre, abbiamo preso un bello schiaffo nei primi cinque minuti. Poi abbiamo provato a recuperare, ma faticando, mentre i biancorossi hanno giocato molto bene e meritato il successo. Quello del doppio lungo è stato un esperimento che non è andato a buon fine".

Sacchetti

ARTICOLI CORRELATI:

Dyson, tutto ok: è della Fortitudo
Dyson, tutto ok: è della Fortitudo
Coronavirus, lo Zalgiris respinge i tifosi dell'Olimpia
Coronavirus, lo Zalgiris respinge i tifosi dell'Olimpia
Dyson-Fortitudo: salta tutto
Dyson-Fortitudo: salta tutto
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium