Mondiali, la Costa d'Avorio in sciopero

"Vogliamo tutto il premio promesso e quello per i Mondiali", le parole del capitano Guy Landy Edi.

A circa due settimane dall'inizio dei Mondiali di basket (al via, in Cina, dal 31 agosto), la Costa d'Avorio è entrata in sciopero. Il motivo? il mancato pagamento dei premi garantiti ai giocatori che fanno parte della nazionale ivoriana.

"Non abbiamo ricevuto nulla dall'inizio della preparazione. Ed è un mese che lavoriamo. Vogliamo tutto il premio promesso e quello per i Mondiali", le parole del capitano Guy Landy Edi a Sport-Ivoire. Una bella grana in vista della rassegna iridata.

basket

ARTICOLI CORRELATI:

Messina:
Messina: "Lo Zalgiris è in crescendo"
Trieste, esplode il caso Mitchell
Trieste, esplode il caso Mitchell
Jamon Gordon va giù piatto con Ettore Messina
Jamon Gordon va giù piatto con Ettore Messina
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium