Frank Vitucci non si accontenta

Brindisi in finale di Coppa Italia ai danni di Sassari, il coach veneziano pensa già alla gara contro Cremona.

Dopo aver acciuffato la Final Eight all'ultimo secondo, Brindisi non si accontenta e continua a stupire, arrampicandosi per la prima volta nella propria storia fino alla finale di Coppa Italia.

La semifinale contro Sassari si risolve all'ultimo secondo (87-86) e coach Vitucci non può nascondere l'emozione e la soddisfazione: “Coronare questo percorso con la finale è una grandissima soddisfazione. Sapevamo che sarebbe stata dura contro Sassari, avevamo giocato contro di loro poco tempo fa e ci avevano messo in difficoltà per il loro modo di giocare e la loro mole, per la quale abbiamo pagato in termini di lucidità soffrendo molto la loro aggressività". 

Ora però vietato accontentarsi e allora ecco che il pensiero va già alla finalissima contro Cremona: “Siamo venuti bene a capo, magari sarebbe stato meglio con qualche punto in più, però c’è da godere dal risultato. Ora ce la giochiamo con Cremona che è andata oltre le aspettative come noi: una bella storia di pallacanestro per entrambi e un bel premio per noi che ci giocheremo questa chance. 50-50 per il trofeo? Loro hanno qualcosa in più".
 
 

©s

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMessina:
Messina: "In bocca al lupo a Trento"
©Obiettivo PiantaDalmonte mette la faccia dopo la batosta
Dalmonte mette la faccia dopo la batosta
©Dinamo SassariVince la Virtus, cade Sassari: Pozzecco spiega
Vince la Virtus, cade Sassari: Pozzecco spiega
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle