Sofia Goggia e Federica Brignone, il monito di Deborah Compagnoni

Il monito di Deborah Compagnoni

Deborah Compagnoni non è sorpresa dalla rivalità tra Sofia Goggia e Federica Brignone ma nello stesso tempo manda un monito alle due sciatrici.

"Succede in tante squadre – osserva l’ex campionessa, intervistata da La Stampa -. Nel caso delle due azzurre è un fatto caratteriale e di come viene gestita la squadra. Il team è composto di allenatori, skiman, fisioterapisti che dovrebbero essere neutrali. È importante perché solo così crei il giusto equilibrio. E poi si deve parlare di sport, di aspetti tecnici, della giornata degli atleti, dei loro sacrifici. La rivalità è un argomento solo per giornalisti, non serve né alla squadra né alle atlete".

La Compagnoni parla anche delle deludenti Olimpiadi cinesi di Mikaela Shiffrin: "Secondo me lei non è crollata per la pressione. Sono venute fuori le fatiche di tanti anni. La pressione l'ha avuta da molto giovane, forse adesso è stanca mentalmente e non così in forma. Non è facile avere vinto così tanto da giovani e faticare adesso. È brutto l'aspetto mediatico. L'hanno attaccata sui social: uno resta campione anche quando è in difficoltà, anzi: va sostenuto".

Articoli correlati