Un’altra delusione per Fabio Aru

L’UAE Team Emirates ha scelto gli 8 corridori che parteciperanno alla Vuelta a Espana. Nell’apparizione datata 2019 nella corsa a tappe iberica, la formazione emiratina ottenne un bottino di tutto rispetto, con Tadej Poga?ar capace di conquistare tre successi di tappa, il terzo posto sul podio finale a Madrid e la maglia bianca di miglior giovane.

L’edizione 2020, che presenterà un menù ridotto a 18 tappe (rispetto alle usuali 21), scatterà dai Paesi Baschi e costeggerà l’estremità nord-occidentale della penisola iberica, prima di indirizzarsi verso sud per la conclusione a Madrid.

Il team manager Matxin Fernandez (Spa) e i direttori sportivi Neil Stephens (Aus), Aurelio Corral (Spa) e Andrej Hauptman (Slo), supportati dall’assistente tecnico Manuele Mori (Ita), avranno a disposizione i seguenti 8 ciclisti: Rui Costa (Por), Alessandro Covi (Ita), David De La Cruz (Spa), Davide Formolo (Ita), Sergio Henao (Col), Ivo Oliveira (Por), Jasper Philipsen (Bel) e Aleksandr Riabushenko (Blr). Spicca l’assenza di Fabio Aru, vincitore in terra iberica cinque anni fa.


Articoli correlati

P