Un bacio assolve Barber

Niente squalifica per il campione del mondo di salto con l'asta: l'assunzione di cocaina fu involontaria.

Un’avventura con una squillo può salvare una carriera. Il campione del mondo di salto con l’asta Shawn Barber è stato assolto dall’accusa di aver assunto cocaina, alla base della positività emersa poco prima dei Giochi olimpici di Rio de Janeiro.

Barber, che fu ammesso comunque ai Gioch dove però si classificò solo al 10° posto, ha visto accolta da parte della camera canadese la propria tesi difensiva basata sull’ipotesi di una "contaminazione accidentale".

L'8 luglio, infatti, alla vigilia dei campionati canadesi di Edmonton, l'atleta aveva avuto un incontro con una squillo, organizzato tramite il portale Craiglist: purtroppo per Shawn, però, la donna aveva fatto uso di cocaina, ingerita da Barber durante un bacio. Tale versione è stata poi confermata dalla stessa ragazza.

"Barber è giovane e farà tesoro di quest’esperienza", il commento della Federazione canadese di atletica
 

ARTICOLI CORRELATI:

Volley, stagione ufficialmente finita con riserva
Volley, stagione ufficialmente finita con riserva
Lele Forever vs Covid: la donazione sale a 45mila euro
Lele Forever vs Covid: la donazione sale a 45mila euro
Olimpiadi rinviate al 2021: ecco le nuove date
Olimpiadi rinviate al 2021: ecco le nuove date
 
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan