Schwazer non molla: “Voglio vincere a Rio”

Alex Schwazer non perde le speranze e crede ancora alla possibilità di partecipare alle Olimpiadi di Rio.

Nonostante le controanalisi abbiano confermato la sua positività ad un controllo effettuato lo scorso primo gennaio il marciatore continua a negare: “Io non mi sono dopato, quindi o qualcuno me l'ha messa nei giorni prima o la provetta è stata manipolata - le parole dell’atleta di Vipiteno -. Continuo ad allenarmi in questi giorni perché per vincere le olimpiadi non ho bisogno di doping e neanche della giornata di grazia, ma di una semplice giornata di allenamento, ma per qualcuno è troppo anche questo. Io voglio andare a Rio e vincere”.

Anche il suo preparatore Sandro Donati ci va giù duro: “C'è la volontà di spazzare via un atleta e il mio lavoro con lui”.

Schwazer

ARTICOLI CORRELATI:

Volley, stagione ufficialmente finita con riserva
Volley, stagione ufficialmente finita con riserva
Lele Forever vs Covid: la donazione sale a 45mila euro
Lele Forever vs Covid: la donazione sale a 45mila euro
Olimpiadi rinviate al 2021: ecco le nuove date
Olimpiadi rinviate al 2021: ecco le nuove date
 
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan