Schwazer ci crede: "Lotterò per andare a Rio"

“Lotterò fino all'ultima possibilità per fare chiarezza su questa storia: voglio andare alle Olimpiadi di Rio per dare una risposta in gara perché sono pulito”.

E’ questo il grido di battaglia che Alex Schwazer ha lanciato dopo la sospensione con effetto immediato da parte della Iaaf.

Il legale del marciatore, Gerhard Brandstaetter, ha annunciato che impugnerà la sospesione: “Abbiamo in mano la prova che non si tratta di doping”.

Ancora più pesanti le parole dell’allenatore Sandro Donati: “Si tratta di una positività costruita a tavolino. Alex Schwazer è un'atleta pulito vittima di un vile agguato”.

Schwazer

ARTICOLI CORRELATI:

Lele Forever vs Covid: la donazione sale a 45mila euro
Lele Forever vs Covid: la donazione sale a 45mila euro
Olimpiadi rinviate al 2021: ecco le nuove date
Olimpiadi rinviate al 2021: ecco le nuove date
Il mondo degli sport equestri lancia un appello
 
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora