Mondiale Top Division, l'Italia crolla con il Kazakhstan

Nel terzo tempo cambia tutto: gli azzurri crollano sotto ogni punto di vista e vengono severamente puniti.

29 Maggio 2021

Italia-Kazakhstan 3-11

Per oltre due tempi l’Italia se la gioca alla pari con il Kazakhstan, resta in partita e tiene testa agli avversari. Nel terzo tempo cambia tutto: gli azzurri crollano sotto ogni punto di vista, e vengono severamente puniti. L’11-3 finale, con ben 8 reti subite nell’ultima frazione, è forse troppo severo nei confronti della giovane squadra guidata in panchina da Giorgio De Bettin, ma a questi livelli il prezzo da pagare per i propri errori è sempre altissimo. E questo Kazakhstan, lanciato verso un clamoroso passaggio ai quarti di finale, non fa sconti.

Nessuna modifica al line-up azzurro, che è il medesimo di quello sceso in pista con la Finlandia. Fiducia a Fazio tra i pali, Rosa sempre out per infortunio, i giovani Clara, Soracreppa e Galimberti in tribuna. Avvio shock per l’Italia: dopo due minuti Giliati si fa pescare in fallo in zona neutra, e bastano 9 secondi al power-play kazako per sbloccare il risultato. Gli azzurri, però, non perdono la testa. Anzi, restano saldamente in partita e giocano a viso aperto contro la squadra rivelazione del torneo, capace di battere Germania, Lettonia e Finlandia, e sconfitta solamente di misura contro il Canada. Rispetto alle sfide precedenti, l’Italia trascorre molto più tempo in zona offensiva, tiene decisamente più in mano il pallino del gioco, e sfiora il pareggio in almeno due circostanze. La prima volta con Giliati, la cui conclusione dallo slot va ad infrangersi sul muro kazako, la seconda volta in power-play con una doppia conclusione di Andergassen e Frank che però trovano sempre il gambale di Boyarkin.

Il secondo tempo si apre con la gioia azzurra per il pareggio. La buona pressione del primo blocco offensivo sulla difesa kazaka consente a Petan di servire su un piatto d’argento il disco dell’1-1 a Miceli, abile ad aggirare il goalie avversario e a depositare in rete. Sulle ali dell’entusiasmo, l’Italia da addirittura l’impressione di poter mettere la freccia, ma con il passare dei minuti la squadra si allunga e inizia a soffrire dal punto di vista fisico e del gioco. Una sbavatura difensiva in fase di posizionamento consente a Petukhov di riportare in vantaggio il Kazakhstan, che poco dopo allunga ulteriormente con Rymarev, che trova un angolo pazzesco tra la spalla di Fazio e l’incrocio dei pali. L’Italia rimane in partita anche in avvio di terza frazione: al gol in power-play di Mikhailis risponde Hochkofler, bravo a ribadire in mischia il disco del 2-4. A questo punto, in casa Italia, si spegne la luce: fioccano le penalità e i gol degli avversari, intervallati solo dal lampo di Petan. Sul 2-7 De Bettin decide di sostituire Fazio con il giovane Fadani, classe 2001 all’esordio mondiale, il quale non può nulla contro un Kazakhstan totalmente padrone del ghiaccio. Per la nazionale azzurra non ci sono pause. Il Mondiale prosegue domani pomeriggio alle 15.15 contro il Canada. La partita verrà trasmessa in diretta su DAZN con il commento di Matteo Spinelli.

©Getty Images

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro2020, in Ungheria orgoglio e delusione
Euro2020, in Ungheria orgoglio e delusione
©Getty ImagesEuro2020, il tabellone degli ottavi di finale
Euro2020, il tabellone degli ottavi di finale
©Getty ImagesEuro2020, Ronaldo da record, la Germania si salva
Euro2020, Ronaldo da record, la Germania si salva
©Getty ImagesEuro2020, Paulo Sousa ora rischia il posto
Euro2020, Paulo Sousa ora rischia il posto
©Getty ImagesEuro2020, Luis Enrique incassa la conferma
Euro2020, Luis Enrique incassa la conferma
©Getty ImagesEuro2020, Marek Hamsik si inchina alla Spagna
Euro2020, Marek Hamsik si inchina alla Spagna
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle