Luraschi: indagine archiviata

Il leader degli Ultras dell'Hockey Milano era stato accusato di estorsione. Non ci sarà sorveglianza speciale per lui.

Non ci sarà sorveglianza speciale per Ivan Luraschi, leader degli Ultras dell’Hockey Milano.

La sezione autonoma misure di prevenzione del Tribunale ha respinto la richiesta presentata dalla Questura, non ravvisando i presupposti per una ‘limitazione della libertà personale’.

Fattore importante è stata l’archiviazione dell’indagine per estorsione ai danni dei gestori del PalaAgorà di cui era stato accusato il Luraschi. Nel dispositivo dell'archiviazione si legge che "Dalle conversazioni intercorse tra il Luraschi e il Guarnieri pare effettivamente configurabile un rapporto di collaborazione sussistente tra i soggetti e sorto non per effetto di violenza o minaccia da parte dello stesso indagato".

ivan

ARTICOLI CORRELATI:

Volley, stagione ufficialmente finita con riserva
Volley, stagione ufficialmente finita con riserva
Lele Forever vs Covid: la donazione sale a 45mila euro
Lele Forever vs Covid: la donazione sale a 45mila euro
Olimpiadi rinviate al 2021: ecco le nuove date
Olimpiadi rinviate al 2021: ecco le nuove date
 
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan