Juantorena: "Nulla era scontato"

"Sono felice perché alla vigilia dei Play Off avevamo perso due giocatori importanti e c'era il rischio di un'eliminazione prematura" ha osservato.

12 Aprile 2021

La parola a Juantorena.

Il capitano della Cucine Lube Osmany Juantorena ha parlato durante la conferenza stampa di presentazione delle Finali Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca. “Per me è l’ottava Finale Scudetto - ha ricordato -. L’età avanza, ma è bello arrivare fino in fondo e giocarsi le sfide decisive. Sono felice perché alla vigilia dei Play Off avevamo perso due giocatori importanti e c’era il rischio di un’eliminazione prematura contro Modena, ma il gruppo si è compattato, abbiamo saputo soffrire superando il turno. Anche in Semifinale con Trento è andata bene ed eccoci ancora qui alla vigilia di una bellissima serie per lo Scudetto. Nulla era scontato, faccio i complimenti al team”.

“Rispetto a quando giocavo a Trento la pallavolo è cambiata, in parte per la fisicità degli atleti, in parte per i palloni diversi, ma anche per il modo di intenderla. Sono più maturo e più consapevole. So godermi questi momenti perché comprendo il significato e il valore delle vittorie. In passato erano poche le squadre competitive, ora ci sono sei o sette realtà che se la possono giocare fino alla fine. Tra le sorprese va menzionata Monza, che si è fermata alle Semifinali” ha aggiunto.

©Cucine Lube Civitanova

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesIl volley italiano piange Pietro Peia
Il volley italiano piange Pietro Peia
©Getty ImagesHockey ghiaccio, annullate le sfide con l'Austria
Hockey ghiaccio, annullate le sfide con l'Austria
©Getty ImagesAndré Villas-Boas cambia sport
André Villas-Boas cambia sport
 
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini