Doping: nuove accuse Wada alla Iaaf

14 Gennaio 2016

Si fa sempre più aspro il clima tra Iaaf e Wada. La seconda parte del report della Commissione indipendente dell’Agenzia Mondiale Antidoping sullo scandalo doping nell’atletica rinnova infatti le accuse ai vertici della Federazione internazionale.

"Le informazioni sono piuttosto chiare e dimostrano che la corruzione partiva dal vertice della Iaaf, dal presidente Lamine Diack" ha detto Richard McLaren, membro Wada e consulente legale - Certi individui all'interno della Federazione sono andati oltre la corruzione sportiva. Si può parlare di vera corruzione criminale”. 
 
“Non è da ritenersi credibile che i funzionari eletti non fossero a conoscenza della situazione che ha colpito l'atletica in Russia" ha aggiunto McLaren, trovando il sostegno del ministro dello sport del Cremlino Vitaly Mutko: “La Russia sostiene tutte le conclusioni e le decisioni contenute nel rapporto Wada ed è consapevole della sua parte di responsabilità”.
 
©

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro2020, Cristiano Ronaldo non bada ai suoi record
Euro2020, Cristiano Ronaldo non bada ai suoi record
©Getty ImagesEuro2020, la Francia ringrazia Hummels
Euro2020, la Francia ringrazia Hummels
©Getty ImagesEuro2020, per Cristiano Ronaldo quattro record in un colpo solo
Euro2020, per Cristiano Ronaldo quattro record in un colpo solo
©Getty ImagesEuro2020, Orban e Cristiano Ronaldo affossano l'Ungheria
Euro2020, Orban e Cristiano Ronaldo affossano l'Ungheria
©Getty ImagesEuro2020, Vlado Petkovic sogna lo sgambetto all'Italia
Euro2020, Vlado Petkovic sogna lo sgambetto all'Italia
©Getty ImagesEuro2020, Kanerva felice per Eriksen e pronto per le barricate
Euro2020, Kanerva felice per Eriksen e pronto per le barricate
 
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle
Lazio-Torino 0-0, le foto