Tokyo 2020, l'amaro sfogo di Novak Djokovic

Il numero uno del mondo ha commentato il suo vincente esordio olimpico lamentandosi delle condizioni climatiche.

24 Luglio 2021

"Non capisco perché la ITF non sposti i match un po’ più tardi", ha commentato Nole dopo aver vinto il suo incontro.

Che Nole Djokovic potesse aver vita facile contro il boliviano Hugo Dellien - sconfitto con un duplice 6-2 6-2 - nel primo turno del torneo olimpico di tennis, c'erano pochi dubbi.
A sorprendere piuttosto sono state le sue dichiarazioni nel post partita. Il numero uno del mondo si è infatti lamentato delle condizioni climatiche, da lui definite impossibili, suggerendo all'ITF - la Federazione Internazionale Tennis - di spostare i match in altri orari. L'incontto del serbo, per la cronaca, si è giocato con una temperatura di circa 33°, con un'umidità che sfiorava il 90%.

"Sono le condizioni più dure in cui abbia mai giocato.  Credo proprio che a nessuno piaccia giocare con un caldo e un umidità del genere, è dura per tutti. Mi aspettavo che le condizioni fossero complicate, ma quando vieni qui e le provi sulla tua pelle capisci che non sei mai preparato abbastanza. Sembrava che l’aria da respirare fosse assorbita dal campo. È stata dura, anche perché giocando a quest’ora, per come è fatto lo stadio, hai metà del campo in luce e metà del campo in ombra, e quindi non è facile vedere la palla nel migliore dei modi", ha esordito il serbo in conferenza stampa.

"Non capisco perché la ITF non sposti i match un po’ più tardi. Il mio è stato l’ultimo match sul campo centrale ed è finito alle cinque o giù di lì, quindi ci sono ancora due ore di luce del giorno e sul campo ci sono anche i riflettori, si può giocare fino a mezzanotte. Capisco che ci sia il coprifuoco, ma spero che la ITF capisca che così non va bene, oggi ci sono anche stati dei ritiri. Le Olimpiadi sono un’esperienza fantastica e non è giusto che finisca così. Quindi l’unica cosa da fare è collocare i match nel tardo pomeriggio o durante la sera. Noi giocatori non possiamo fare altro che prendere atto delle decisioni che vengono prese da altri, ma così non è facile giocare", ha concluso Nole.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesBebe Vio, il ringraziamento speciale è commovente
Bebe Vio, il ringraziamento speciale è commovente
©Getty ImagesGianmarco Tamberi svela l'attimo che non dimenticherà mai
Gianmarco Tamberi svela l'attimo che non dimenticherà mai
©Getty ImagesElinor Barker ha lasciato tutti a bocca aperta
Elinor Barker ha lasciato tutti a bocca aperta
©Getty ImagesTokyo 2020, il medagliere aggiornato al 4 settembre
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 4 settembre
©Getty ImagesTokyo 2020, storico podio tutto azzurro nei 100 metri
Tokyo 2020, storico podio tutto azzurro nei 100 metri
©Getty ImagesTokyo 2020, tre azzurre in finale nei 100 metri con record
Tokyo 2020, tre azzurre in finale nei 100 metri con record
 
Kosovare Asllani, le foto della bellissima calciatrice
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume III)
Juventus-Roma 1-0, le pagelle
Lazio e Inter fuori controllo: le foto della rissa
Pernille Harder bella da impazzire: le foto
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume II)
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume I)
Gianluigi Donnarumma sbalordisce con un nuovo tatuaggio: le foto