Sport per dimagrire: perché bisogna bruciare i carboidrati, non solo i grassi

17 Settembre 2021

Vuoi davvero fare sport per dimagrire? Allora non pensare solo a bruciare i grassi, ma concentrati anche sui carboidrati. È questo il suggerimento del dott. Marco Ciambotta, nutrizionista con un dottorato di ricerca in biologia evoluzionistica e ideatore del metodo Piano Nutrizionale: «Si crede che l’allenamento debba solo essere funzionale all’aumento del dispendio energetico per creare il cosiddetto “deficit calorico” e la conseguente perdita di peso. Ma questa visione, proprio perché riduttiva, può limitare i vantaggi dell’attività fisica sul dimagrire e risultare addirittura controproducente per la forma fisica: da un lato si tende infatti spesso a eccedere con l’allenamento per bruciare più calorie possibili, senza rispettare i tempi fisiologici di recupero; dall’altro ci si affida esclusivamente ai training bruciagrassi a bassa intensità, tralasciando altri aspetti fondamentali per migliorare la propria composizione corporea».

Sport per dimagrire: perché serve un training ad alta intensità

Uno dei rischi del puntare solo a bruciare i grassi con l’allenamento sta anche e soprattutto nel ritrovarsi sì con un corpo più magro, ma anche meno tonico e con un possibile aumento dello stress ossidativo e dell’infiammazione dei tessuti. «Un corretto allenamento, associato a un valido piano nutrizionale, deve invece non fare solo perdere chili, ma anche migliorare la composizione corporea sia facendo sviluppare una maggiore percentuale di massa muscolare sia inducendo una corretta ripartizione dei liquidi», spiega il dottor Ciambotta. «In questo senso l’allenamento ad alta intensità e contro-resistenza (sia con i pesi che a corpo libero), durante il quale vengono consumati i carboidrati depositati nei muscoli sotto forma di glicogeno muscolare, consente di acquisire una vera forma fisica, oltre a contrastare efficacemente la ritenzione idrica. Stimolare il metabolismo dei carboidrati ci porta quindi non ad allenarci per dimagrire, ma a dimagrire allenandoci: una sottile ma sostanziale differenza nel nostro approccio all’attività fisica».

Sport per dimagrire

LEGGI ANCHE > Proteine: 8 cibi per i muscoli

Nel primo pasto dopo il training

Attenzione, però, impostare l’intensità del training in modo da bruciare i carboidrati per produrre energia non significa che questi siano da demonizzare nella dieta di uno sportivo. Anzi: «Dopo l’allenamento i muscoli sono avidi di carboidrati, i quali vengono veicolati prevalentemente nella massa muscolare e vanno a ricostituire le riserve energetiche invece che trasformarsi in grasso. È bene dunque inserire sempre i carboidrati nel pasto che segue il training, privilegiando quelli integrali come riso, farro, orzo, miglio, grano saraceno», suggerisce il dottor Marco Ciambotta.

LEGGI ANCHE > I cibi per bruciare più grassi con lo sport

Credits: foto di Steve Buissinne da Pixabay.

©

ULTIME NOTIZIE:

Piste da sci: le nere più difficili d’Italia, provate davvero
Check-up della bici: i controlli da fare dopo un po’ che non la usi
Dove andare in bici in Trentino-Alto Adige: le più belle piste ciclabili
Da Porto a Santiago sul Cammino Portoghese in bici
Frequenza cardiaca nella corsa: le zone per allenarsi bene
Chris McCandless e il mito di ‘Into The Wild’
 
Sakina Karchaoui, la bellissima calciatrice del PSG. Le foto
Milan-Torino 1-0, le pagelle
Inter-Juventus 1-1, le pagelle
Cristiano Ronaldo, brutto gesto e rissa sfiorata: le foto
Napoli - Legia Varsavia 3-0: le pagelle
Lazio-Marsiglia 0-0, le pagelle
Quanto ne sai sulla Serie A degli anni '90? Rispondi al quiz
Zenit-Juventus 0-1, le pagelle