Running: quanto incidono 100 grammi in più nelle scarpe?

7 Novembre 2021

Uno studio effettuato da alcuni ricercatori dell’Università del Colorado a Boulder, Stati Uniti, ha rivelato che l’aumento del peso nelle scarpe condiziona il rendimento nelle prove di fondo. Bastano 100 grammi per influire sul risultato di una corsa. Secondo questa ricerca, incluso quando le variazioni possono essere minime, la scelta della calzatura da running è fondamentale perché il rischio è quello di vedere influenzato il rendimento totale.

Running: quanto incidono 100 grammi in più nelle scarpe?

I ricercatori statunitensi hanno reclutato 18 fondisti che hanno sottoposto a tre prove cronometrate sui 3000 metri, da effettuare su un tapis roulant, nell’arco di tre settimane. Senza che gli atleti ne fossero a conoscenza, sono state inserite delle palline di piombo in due delle tre paia di scarpe utilizzate per il test. Le prime scarpe avevano il loro peso regolare, alle seconde sono stati aggiunti 100 grammi, mentre il terzo paio era stato “caricato” di 300 grammi.

>Leggi anche Adidas UltraBoost Uncaged Parley, scarpe da running in plastica riciclata

Sono stati analizzati il consumo medio di ossigeno e la produzione di anidride carbonica con i tre diversi tipi di scarpe per conoscere la quantità di energia utilizzata in ognuna delle tre situazioni di corsa. I risultati hanno mostrato che i ‘costi energetici’ dei partecipanti alla prova sono aumentati di circa l’1% con le scarpe appesantite di 100 grammi, cosa cha ha abbassato anche il rendimento. In base a questi dati è stato ipotizzato che corridori di un certo livello, con scarpe più leggere, potrebbero guadagnare fino a 57 secondi su un percorso da maratona.

>Leggi anche 4 consigli per scegliere le scarpe da running più adatte

Tuttavia, lo studio ha anche evidenziato che con scarpe più leggere non necessariamente un atleta corra più velocemente. Riflessione che viene confermata dal fatto che un runner deve “sentire” la propria scarpa, sentirsela bene addosso, sebbene la leggerezza possa in certi casi fare la differenza, così come il tipo di suola o la capacità di drenaggio, in base ai percorsi che si devono affrontare.

>Leggi anche 8 banali errori da non commettere con le scarpe da running

Qualcuno, proprio per la scomodità delle scarpe, se le tolse e corse nel 1960 una maratona olimpica, la vinse ed entrò nella leggenda dello sport. Lui fu il primo africano ad ottenere un oro alle Olimpiadi, veniva dall’Etiopia e in quella squadra olimpica era entrato per sostituire un compagno infortunato. Una leggenda che si chiamava Abebe Bikila.
[foto Foto di Romain PUPAT da Pixabay]

>Leggi anche Ed Whitlock, più che un runner, una leggenda

©

ULTIME NOTIZIE:

Pila, dal 3 dicembre si torna finalmente a sciare!
Trance X Advanced E+, la prima e-MTB in carbonio di Giant
Le 10 piste nere più difficili del Trentino
Elettrostimolazione: quali risultati si ottengono?
Dimagrire con la dieta del peperoncino
5 snowpark in Italia da provare
 
Atletico Madrid-Milan 0-1, le pagelle
Fiorentina-Milan 4-3, le pagelle
Lazio-Juventus 0-2, le pagelle
Vidal, ma cosa combini? Le foto: è andata bene
Melanie Leupolz, l'incantevole calciatrice del Chelsea. Le foto
Irlanda del Nord-Italia 0-0, le pagelle
La bellezza infinita della calciatrice Sydney Leroux. Le foto
Abby Dahlkemper, la calciatrice statunitense dalla bellezza esagerata. Le foto