Come scegliere i pattini da ghiaccio?

16 Dicembre 2021

Ora che vi abbiamo parlato delle piste di pattinaggio più belle del mondo è il momento di spiegare anche come scegliere l’attrezzatura giusta per divertirsi in modo comodo e sicuro. Armatevi di ginocchiere, guanti e un buon senso dell’equilibrio e cercate di scegliere il paio di pattini che fa per voi.

Come scegliere i pattini da ghiaccio

Se non vi accontentate di noleggiarli e volete acquistarne un paio, prima di tutto occorre sapere che ne esistono di tre tipi: la scarpa da velocità, gli stivaletti da hockey e quelli da pattinaggio artistico.

La scarpa da velocità

 

Pattini velocità

Non fascia la caviglia come gli stivaletti. È bassa e ha una lama molto più lunga e sottile, ideata per aumentare l’energia nella spinta. Questa caratteristica rende tuttavia i pattini da velocità inadatti a effettuare acrobazie e cambiamenti di direzione, rendendo difficile a chi li indossa rimanere in equilibrio. Se siete principianti conviene optare quindi per un’altra tipologia di pattini.

I pattini da hockey

Credits: Reebok

Sono creati per sopportare gli urti e la pressione di uno sport in cui non mancano momenti di intenso contatto fisico. Hanno una lama più arrotondata nella parte posteriore (che assicura una maggiore stabilità al piede) e sono più piatti e leggeri di quelli usati nel pattinaggio artistico. Può sembrare scontato sottolinearlo, ma acquistate pattini da hockey solo se pensate di iniziare a giocare a hockey. Sarebbero sprecati se utilizzati solo per qualche sporadico giro in pista.

I pattini per il pattinaggio artistico

Credits: Benson Kua

Si distinguono dagli altri due per il tacco al quale è fissata la lama e per il supporto rigido interno che tiene stretta la caviglia. La lama, più corta rispetto ai pattini da velocità, è seghettata nella parte anteriore, così da permettere all’atleta di muoversi più agilmente e di fare presa sul ghiaccio quando si spicca un salto. Anche se generalmente hanno diversi ganci, ne bastano anche solo tre per garantire una buona stabilità al piede. Se state pensando di muovere i primi passi sul ghiaccio è proprio un paio di pattini per il pattinaggio artistico su ghiaccio che conviene avere ai piedi.

Per approfondire: 8 buoni motivi per cominciare a pattinare

Ricordate: una regola generale da seguire quando si acquista un paio di pattini è di scegliere una scarpa che non sia né troppo stretta, né troppo larga (potrebbe causare la perdita di equilibrio e slogature alla caviglia). Non dimenticate anche di fare affilare di tanto in tanto la lama in modo che non faccia attrito col ghiaccio. Ora siete pronti a scendere in pista.

> Leggi anche: Ecco come e perché manteniamo l’equilibrio

©

ULTIME NOTIZIE:

Intimo per correre: cosa indossare
Chi fa esercizio fisico ha il cervello più grande
Scialpinismo sul Monte Stivo, nell’Alto Garda trentino
5 esperienze invernali da brivido in Tirolo per un inverno alternativo
Come vestirsi per andare a sciare
Freeride e fuoripista: 8 consigli per cominciare
 
Napoli-Salernitana 4-1, le pagelle
Torino-Sassuolo 1-1, le pagelle
Cagliari-Fiorentina 1-1, le pagelle
Lazio-Atalanta 0-0, le pagelle
Inter-Venezia 2-1, le pagelle
La spropositata bellezza della calciatrice Sandra Panos. Le foto
Lazio-Udinese 1-0, le pagelle
La smisurata bellezza della calciatrice Sara Dabritz. Le foto