Gli Usos sognano di affrontarsi

Grande spettacolo mercoledì sera per la prima tappa italiana del "WWE Live Wrestlemania Revenge".
 
Roman Reigns e compagni hanno entusiasmato i 12.000 spettatori accorsi al Forum di Assago (Milano), con match di alto livello come quello che ha visto protagonisti gli Usos.
 
Proprio i due samoani hanno rilasciato un'intervista esclusiva a Sportal.it, in cui hanno parlato di passato, presente e futuro.
 
"Per noi è stato importante venire da una famiglia di wrestler (sono figli di Rikishi e nipoti del compianto Umaga, oltre che di secondo grado di The Rock). Siamo cresciuti sul ring, lavorando e divertendoci ogni sera".
 
Non solo: sono cugini di Roman Reigns, diventato a Wrestlemania per terza volta campione del mondo dei pesi massimi WWE: "Siamo molto orgogliosi di lui, si è meritato questo titolo, lavorando duramente".
 
C'è già chi sogna un 'family match' proprio tra Reigns e The Rock: "Sarebbe bellissimo. Vincerebbe The Rock? Non diciamolo a Roman...", scherzano Jimmy e Jey.
 
Per gli Usos invece ora l'obiettivo è riprendersi il WWE Tag Team Championship: "Sì, vogliamo essere i migliori e siamo pronti a combattere, come quando abbiamo sconfitto i New Age Outlaws laureandoci per la prima volta campioni".
 
Il loro match dei sogni però non è un match di coppia: "Sarebbe bellissimo trovarci uno contro l'altro a Wrestlemania. L'hanno fatto anche i fratelli Hart, gli Hardy Boys e Shawn Michaels con Marty Jannetty...".

ARTICOLI CORRELATI:

WWE, Roman Reigns non parteciperà a WM
WWE, Roman Reigns non parteciperà a WM
NFL, Licht:
NFL, Licht: "Brady può giocare per altri due anni"
Coronavirus, Smart è completamente guarito
Coronavirus, Smart è completamente guarito
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina