Dominguez: "Italia, si può sognare"

"Negli ultimi tre o quattro anni ci sono state parecchie sorprese nelle sfide tra gli Azzurri e la Francia...".

Cresce l'attesa per l'inizio della Coppa del Mondo di rugby 2015, che prenderà il via venerdì con Inghilterra-Fiji.
 
"Siamo prontissimi, speriamo che lo sia anche l'Italia", sottolinea Diego Dominguez, in esclusiva ai microfoni di Sportal.it.
 
Gli Azzurri debutteranno sabato con una sfida già decisiva per il passaggio del turno: "Avrei preferito cominciare con il Canada o la Romania, affrontare subito la Francia non è una bella cosa", il rammarico dell'ex mediano di apertura.
 
"Negli ultimi tre o quattro anni comunque ci sono state parecchie sorprese nelle sfide tra Italia e Francia... Possiamo sognare, nonostante qualche infortunio importante, come quello di Parisse. Vedremo chi prenderà il suo posto nel pacchetto di mischia".
 
Il capocannoniere all time dell'Italia non crede che i 'galletti' ci prenderanno sotto gamba: "Vi assicuro che dopo gli ultimi risultati staranno molto attenti. In questa fase di preparazione hanno vinto una partita con l'Inghilterra ma ne hanno persa un'altra. L'Italia invece ha giocato due partite bruttine con la Scozia, con il Galles è andata meglio".
 
Dominguez farà parte della squadra di Sky, che trasmetterà in esclusiva tutta la Rugby World Cup: "Ormai penso di aver fatto più Mondiali da commentatore che da giocatore. Stiamo bene insieme, in particolare con John Kirwan. Ci conosciamo da anni, la pensiamo allo stesso modo in molte situazioni, c'è una bella sinergia".

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus, rugby: stop a tutta la stagione, niente titoli
Coronavirus, rugby: stop a tutta la stagione, niente titoli
Quante ne sai sul rugby? Le domande
Quante ne sai sul rugby? Le domande
Quanto ne sai sul rugby? Le risposte
Quanto ne sai sul rugby? Le risposte
 
Michela Persico, la modella-giornalista
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar