F1, Esteban Ocon fissa l’obiettivo per Suzuka

“Sono davvero convinto che possiamo continuare ad andare avanti” ha detto il pilota francese

Esteban Ocon, pilota francese attivo in Formula 1 con la Alpine, si è concesso in un’intervista ai microfoni di ‘Marca’, nella quale ha toccato vari punti in vista del Gran Premio di Suzuka in Giappone.

Dapprima Ocon, reduce dal 16esimo posto a Marina Bay, ha espresso le sue sensazioni sul circuito giapponese: “Stiamo portando le evoluzioni che funzionano sull’A522 quando le mettiamo, quindi speriamo di poterlo fare di nuovo a Suzuka. Nel 2017 sono stato terzo in questo circuito per alcuni giri del Gran Premio. È uno dei miei circuiti preferiti di sempre. Mi piace la sfida della prima chicane e la sensazione del circuito. Se la macchina funziona bene, cercheremo di ottenere il massimo. Riuscire a qualificarsi tra i primi 10 sabato e guadagnare punti sarebbe bello. Questo è il nostro obiettivo fin dall’inizio. Poi vedremo come andrà il Gran Premio”.

Il francese ha poi aggiunto un pensiero sul guasto meccanico che ha costretto il compagno di scuderia Fernando Alonso al ritiro a Singapore: “In F1 questo genere di cose tende ad accadere, sono le corse. Non vogliamo che accada, ovviamente, ma l’intera rete ha dei problemi. Anch’io ne ho avuti, naturalmente. Ho avuto molte penalità di recente, ho avuto problemi a Singapore… È anche vero che dobbiamo finire le gare, per le quali è essenziale essere più affidabili”.

“Sono davvero convinto che possiamo continuare ad andare avanti, come stiamo facendo ora con Fernando in squadra. Penso che siamo sulla strada giusta. Alonso andrà in un’altra squadra e dobbiamo accettarlo, le cose stanno così. Sappiamo di poter raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati” ha concluso l’ex pilota della Renault tra le altre.

Articoli correlati

P