Raikkonen trova il pelo nell'uovo

3 Marzo 2016

"È stata una delle giornate di test migliori. Non ci siamo fermati mai, se non una volta a causa della bandiera rossa. Avremmo potuto essere più veloci in alcuni giri, ma comunque è andata bene e siamo abbastanza soddisfatti del nostro lavoro. Si può sempre migliorare e c'è sempre del lavoro da fare”, ha dichiarato Kimi Raikkonen.

In realtà, e forse è da questi particolari che si vede un gran pilota, visto che l’’Uomo di Ghiaccio’ a bordo della sua Ferrari SF16-H ha conquistato il miglior tempo e con un passo gara, tra l’altro, assolutamente invidiabile: ”Come detto più volte, non mi piace tirare a indovinare, non ha senso ipotizzare e immaginare dove potremo arrivare durante il GP di Melbourne. Faremo del nostro meglio come al solito" ha affermato Kimi con cautela.

La chiusura è per Halo: ”Questa mattina ho provato la struttura di protezione Halo e mi ha sorpreso quanto poco fosse diverso dalla guida normale. La visibilità è appena limitata verso l’avanti, ma non credo che questa sia la versione finale, quindi si può ulteriormente migliorare”.

©

NOTIZIE EURO2020:

©Euro2020, Bale inventa, Ramsey segna: 2-0
Euro2020, Bale inventa, Ramsey segna: 2-0
©Euro2020, Mario Fernandes: il sollievo dopo la paura
Euro2020, Mario Fernandes: il sollievo dopo la paura
©Euro2020: prodezza di Miranchuk, la Russia affonda la Finlandia
Euro2020: prodezza di Miranchuk, la Russia affonda la Finlandia
©Euro2020, Marko Arnautovic squalificato
Euro2020, Marko Arnautovic squalificato
©Euro2020, Valentina Vezzali piazza la stoccata vincente
Euro2020, Valentina Vezzali piazza la stoccata vincente
©Euro2020, il paracadutista sconsiderato ora rischia grosso
Euro2020, il paracadutista sconsiderato ora rischia grosso
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle