Turchia: la strada verso Euro2020

Obiettivo migliorarsi per la squadra turca, che si affida ancora al c.t. Gunes.

19 Maggio 2021

La Turchia si presenta a Euro2020 con l’obiettivo di migliorare il risultato di Euro2016, quando la squadra si era fermata solo alla fase a gironi, non riuscendo ad agguantare un posto per gli ottavi di finale. A febbraio del 2019 ad Ankara hanno deciso di affidarsi di nuovo a Senol Gunes, l’allenatore protagonista dello storico bronzo conquistato ai Mondiali in Giappone e Corea del Sud del 2002, che rimane tutt’oggi il miglior risultato raggiunto dalla nazionale biancorossa.

Nelle qualificazioni i turchi sono arrivati secondi, con un cammino fatto di sette vittorie, due pareggi e una sola sconfitta. Davanti agli uomini di Gunes si è classificata solo la Francia, che viene considerata dai bookmakers come una delle principali indiziate alla vittoria finale della competizione.

Nelle partite del girone, che si giocheranno tra Roma e Baku, la Turchia potrà fare affidamento tra gli altri sul centrocampista del Milan Hakan Calhanoglu e sul difensore juventino Merih Demiral, mentre dovrà rinunciare alla punta ex Everton Cenk Tosun, alle prese con il recupero dopo un infortunio al ginocchio rimediato in campionato.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©alberto marzariEuro2020, Chiellini aggrappato a Saka per una vita intera
Euro2020, Chiellini aggrappato a Saka per una vita intera
©museo del calcioEuro2020: doppia celebrazione del Museo del Calcio
Euro2020: doppia celebrazione del Museo del Calcio
©Getty ImagesEuro2020: il retroscena di Evani sui calci di rigore
Euro2020: il retroscena di Evani sui calci di rigore
 
Calciatori che hanno giocato con la maglia sbagliata: le foto
I calciatori che hanno fatto più autogol: classifica in foto
Grande spavento per David Luiz: le foto
La Juventus è tornata: le foto del successo di Salerno